4 COSE STRANE SUI CASINÒ E UNA GROSSA BUGIA!

Al giorno d’oggi ci sono un sacco di storie incredibili sui casinò. Dopotutto, sono luoghi incredibili, ricchi di spettacolo e segreti in cui possono nascere vere leggende. Detto questo, riesci a trovare la bugia che si cela tra queste quattro incredibili storie di casinò? Continua a leggere per capire qual sia, e ricorda, non barare!

1.Una volta esisteva un casinò dentro alla prigione di stato del Nevada.


Solo perchè qualcuno ha rapinato tre banche ed è stato condannato a 25 anni di prigione, non vuol dire che non possa divertirsi giocando al blackjack, giusto? Questo era concesso ai detenuti della vecchia prigione di stato in Nevada! I criminali potevano giocare al blackjack, ai dadi, al poker e scommettere sugli eventi sportivi nel Bullpen, un casinò di fortuna situato dentro alla prigione a Carson City. Il casinò è rimasto aperto per 35 anni, fino al 1967, quando è stato chiuso dal governatore che vedeva il gioco d’azzardo come “un’ulteriore forma di degrado per i detenuti”. Sinceramente, il Bullpen doveva essere uno dei casinò più sicuri al mondo, nel senso, chi avrebbe avuto il coraggio di truffare gli altri detenuti?

Un cane ha vinto $9,300 a un tavolo di roulette una volta.


Il cane che ha cambiato il significato della razza dei golden retriever si chiamava “Christie”, vincendo quasi diecimila dollari per il suo orgoglioso proprietario John C. Rook di Tallahassee in Florida (e sicuramente anche una borsa enorme di croccantini!) . Questo strano episodio è successo nell’estate del ‘99 quando John, un appassionato e un esperto di gioco d’azzardo, decise che il miglior modo di dimostrare la casualità del gioco della roulette fosse di far scegliere i numeri da giocare al suo cane daltonico. Dopo sei mesi in cui Christie venne addestrata a scegliere il rosso o il nero sul tavolo della roulette, il padrone decise di andare ad Atlantic City per giocare nel famoso casinò Golden Nugget. Il processo era piuttosto semplice: John mise due pezzi identici di cibo sul tavolo, uno nero e uno rosso, e qualsiasi colore avesse scelto il suo fidato compagno, sarebbe stato quello su cui John avrebbe puntato le sue fiches. Con un sorprendente tasso di successo dell’85% e con $9,300 in più nelle tasche in solo due ore, hanno dato un nuovo significato alla qualifica di “migliore amico dell’uomo”.

Esiste un casinò dentro un taxi


Ti è mai venuta voglia di giocare durante il tragitto verso il casinò? Se sì dovresti provare la soluzione ideata da un casinò di Birmingham per i giocatori impazienti, un taxi-casinò dove giocare al blackjack è solo una parte della corsa. Questo taxi creato su misura dispone di un bar, dealers e di tavoli da gioco. Per i giocatori che preferiscono i tavoli digitali, viene data anche la possibilità di giocare online. Questo è stato un ottimo trucco per promuovere i casinò di Grosvenor. Vi è anche un angolo dedicato a iniziative caritatevoli dove vengono offerti giri per la città a fronte di donazioni per il Carer’s Trust, l’ente di beneficenza scelto dal casinò.

Più di metà dei profitti di Las Vegas provengono dalle slot machines.


Sorprendente ma vero al 100%… o no? L’immaginario collettivo spesso associa i casinò con l’idea di persone ben vestite sedute attorno a lussuosi tavoli di roulette. Pensandoci, in ogni film di James Bond si poteva vedere il protagonista vincere e conquistare il cuore di donne seducenti in un fantastico casinò, ma non sono di certo il poker, il blackjack o i tavoli di roulette che tengono in piedi i casinò, quanto più le slot machines, come dimostrano i dati! Un rapporto pubblicato dalla Gaming Control Board Gaming Revenue del Nevada ha dimostrato che i guadagni dei casinò ottenuti in dodici mesi (Marzo 2015/Febbraio 2016) dalle slot machines erano $7 miliardi, mentre i tavoli avevano registrato $4 migliardi. Beccati questo agente 007!

Le compagnie “blue chip” prendono il nome dalle fiches del casinò


“Bingo”, “poker face”, “all-in”, “lascia o raddoppia” e “jackpot” sono tutti termini da casinò che hanno lasciato da tempo i tavoli per entrare a far parte del linguaggio e della cultura di tutti i giorni. Ma film, libri e musica non sono gli unici posti che traggono ispirazione dall’affascinante mondo dei tavoli da gioco del casinò. Il settore finanziario ha scelto il termine “blue chip” per le aziende più performanti. Questo perchè le fiches blu dei casinò hanno il valore più alto! Le società che hanno un solido e stabile passato finanziario e continuano ad avere successi nel loro settore, le società Blue Chip nello specifico, possono essere paragonate ai giocatori del casinò di successo!

Ecco qui, quattro fatti veramente strani sul magico mondo del casinò e una bugia enorme. Sei riuscito a trovare la bugia tra queste bellissime storie? Se è così, raccontaci cosa ne pensi sulla nostra pagina Facebook!